venerdì 21 aprile 2017

CORRIERE DI SIENA. La Variante della Salle al via dopo 10 anni, grazie all'impegno del Comune di Pienza


10 commenti:

Anonimo ha detto...

e ora dove vanno i compagni alla Marcia su Roma Rievocation?

demo ha detto...

MAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!

Anonimo ha detto...

Demobischero buongiorno benealzato all'alba delle 11 da vero 'lavoratore'

demo ha detto...

Caro 14.55, a quei pochi che ci sanno fare, bastano 4 ore di lavoro, per guadagnare quanto uno che ne lavora 10...te sei nella categoria delle 10 ore e resti comunque un poveraccio...

Anonimo ha detto...

A te bastano 5 minuti, per riscuotere alla casa del pollo arrosto alla barba dei coglioni

Anonimo ha detto...

a chi tiene mezzora di tempo; fatevi un giretto nel paesello, è una sarabanda di cartelli, cartellini, lavagnette, taglieri, bicigrette, botti, botticelle, canteri, bambole, borse, scarpe, fiocchi e fiocchetti fuori dalle attività, con lo scopo di attirare come un ragno la preda nella propria tana, sempre con lo sguardo di sfida con il vicino.Una bellissima armonia di socializzazione e comunione di intenti e siamo solo agli inizi.Ma per adesso tutto ok, per fortuna le persone non mancano e c'e' trippa per tutti, vediamo a bocce ferme se si scatenerà l'inferno !!!

Anonimo ha detto...

Ztl,ztl,ztl,

Anonimo ha detto...

chi tiene mezz'ora di tempo si faccia un giretto; stand in location abusive mai condonate , senza bagno, o a mezzo col barre per 100 persone, vomito lungo via della madonnina e via neuton, gente che di notte piscia negli orti della stessa via o davanti a scuola e palestra percchè il cesso è occupato per ore o piscioso e allagato, ristorante esentasse, cucine alla barulè....Ma per adesso tutto ok, vediamo a bocce ferme se si scatenerà l'inferno..!!

Anonimo ha detto...

Prossimo mese? altri4 locali nuovi tutto APERICENA e pisciate libere.........

Anonimo ha detto...

Ci vuole il pugno duro con questa gente pientini e non che hanno ridotto il centro storico a outelet...ci vuole che faccia rispettare i regolamenti, applichi sanzioni e porti un piedi educazione e rispetto per un sito unesco.