sabato 1 luglio 2017

A Pienza è arrivata la mafia: minacce a chi fa foto per le vie, regolamenti stracciati, occupazione di suolo pubblico abusivo, e su facebook si legge di minacce col coltello. Ma la pazienza ha un limite. Non era mai successo a Pienza.Abbiamo cacciato i repubblichini, figuratevi se non cacceremo quattro imbecilli. Lottare contro i comportamenti mafiosi è un dovere civico.


50 commenti:

Anonimo ha detto...

e le tardone rok che vanno nel vicolo a raccatto non si vergognano...mafiose pure loro...
distruggere Pienza e la sua buona fama ? non va permesso e quei quattro pientini che si associano e che vogliono distruggere anni di lavoro e di buona immagine della cittadina

Anonimo ha detto...

Inaccettabile e vergognoso! Via la mer.a da Pienza!
Pienza ai pientini!!

Anonimo ha detto...

Effettivamente quello che è successo nei giorni scorsi è preoccupante, Faccio appello alle forze dell'ordine, Carabinieri e Vigili di essere più presenti e aumentare i controlli anche dopo le 19,00 perché certe cose a Pienza si possono e si devono evitare.

Anonimo ha detto...

Attenzione la cosa può degenerare

Anonimo ha detto...

sembra facile appellarsi alle forze dell'ordine, ma ci sono delle regolette : i vigili non armati, non possono intervenire nelle ore notturne, i carabinieri della stazione locale dopo le 20.00 non sono in servizio, se non comandati per occasioni particolari, come concerti, feste, e assembramenti numerosi di persone, altrimenti devi chiamare la volante 112, che risponde solo a fatti gravi o dopo denuncia formale e motivata.La denuncia per schiamazzi può essere fatta solo dopo misurazione fonometrica, che risulti fuori dai parametri di legge.l'unica cosa che non torna, è l'utilizzo indiscriminato del suolo pubblico della via, con installazione di tavoli, cassette e sedie improvvisate, quello non si capisce proprio..., provate voi a mettere due sedie nel mezzo alla piazza, che succede ???

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Caro amico, sappi che le amministrazioni debbono intervenire rispettando una certa prassi così come i carabinieri e la magistratura e anche se a te piacerebbe il ' Mezzogiorno di fuoco' sappi che in tanti sono a lavoro per risolvere la situazione, quindi forse sei un pò disinformato...informati meglio...

Anonimo ha detto...

Olio di ricino....

Anonimo ha detto...

Scusami ma non capisco a che prassi ti riferisci. Molto probabilmente sono disinformato, ma so che se lascio la macchina in divieto di sosta giustamente il vigile mi deve multare, se per esempio il regolamento comunale prevede determinate regole per i cartelli o le merci dei negozi il vigile deve giustamente farti la multa e così anche di chi si appropria del suolo pubblico. Cercherò di informarmi ma una cosa è certa il mezzogiorno di fuoco non lo voglio io ma chi non fa nulla per arginare questa situazione.
A proposito sono già le 11.45

Fabio Pellegrini ha detto...

Chi non ha coraggio e lancia accuse in anonimo eviti di scrivere qui, grazie, non serve alla causa. Degli anonimi lottatori non abbiamo bisogno, possono andare a nascondersi al mare..abbiamo bisogno di gente seria

Anonimo ha detto...

i cacasotto si astengano

Anonimo ha detto...

11.56 appunto, astieniti...come del resto tutti gli altri, me compreso, adesso vado al mare come consigliato, che se la sbrighi chi di competenza, fare le foto di circostanza con cose che vanno discretamente bene è facile !!!!

Anonimo ha detto...

servono i controlli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! le regole ci sono e per tutti di Pienza e non. Per legge ogni ente ne è dotato per suolo pubblico, l' esposizione merci, arredi, ombrelloni, tipologia di stoviglie, bagno si, bagno no, da utilizzare in base alla licenza ... è ovvio che se nessuno pensa a verificarne il rispetto è anarchia. Non ci sono amici e nemici.

Pinco Pallino Qualsiasi ha detto...

...fabio, perchè allora censuri anche chi si firma? tra l'altro la firma qui vale come la scritta anonimo. se non sbaglio qualche tempo fa lo hai fatto. esistono post amici e post nemici ovviamente, il 95 x 100 degli utenti è anonimo, argomento trito e ritrito. te sei il padrone del blog, leciti i tuoi cancellaticci, ma non è che ti facciano tanto onore da liberale quale vorresti essere apprezzato. tutti abbiamo una firma digitale, a meno che non si sconfini nei meandri del web dove tutto "potrebbe" essere davvero anonimo, ma non credo riguardi il nostro caso. per la maggiore siamo tutti semianalfabeti d'italiano e quasi completamente digiuni sulle tecnologie ed i sistemi digitali. poi... te sei il padrone

Anonimo ha detto...

rettifica, quelle che sembrano cassette della frutta, sono vere e proprie sedute, o tavolinetti, da impiegare asseconda della bisogna...fatte costruire appositamente, quindi, l'intenzione è di utilizzarle in modo fisso.A questo punto ci chiediamo chi cè dietro, che para il culo a questo tipo di locale ???.

Anonimo ha detto...

È più ANONIMO chi dovrebbe fare il suo dovere facendo rispettare le regole, di chi scrive in questo blog con questo appellativo.

Gruppo revisione e tutela ha detto...

Siamo almeno sei persone che stiamo lavorando per risolvere i problemi che purtroppo affliggono Pienza da qualche tempo, stiamo rivedendo i regolamenti comunali per renderli più in linea con le esigenze dei cittadini e contemporaneamente non contrastino con le disposizioni nazionali, altrimenti sarebbero invalidati. Credetemi la cosa è molto complessa e necessita di tempi più lunghi del previsto per essere portata a compimento, per ora posso dire che l'attenzione sulle problematiche di cui stiamo discutendo è al massimo e tutti ci stiamo impegnando per risolverle.
Ovviamente una volta messo a punto il nuovo regolamento questo varrà per tutti, Pientini e non Pientini quindi cominciate fin da ora a far mente locale sul fatto che tanti piccoli abusi e irregolarità che fino ad ora sono state tollerate non lo saranno più.

Anonimo ha detto...

Gruppo revisione e tutela?
Speriamo di risolvere prima delle prossime elezioni comunali

Anonimo ha detto...

Scusami gruppo revisione e tutela, ciò significa che finché non avete studiato bene il caso ognuno fa come li pare e piace?
I regolamenti attualmente in vigore non valgono? Cosa c'entra la legge nazionale sulle lavagnette e il decoro urbano?

gruppo revisione e tutela ha detto...

Esatto anonimo delle 15:00 ognuno fa come gli pare e piace, visto che chi deve controllare non controlla e chi deve controllare i controllori se ne frega o comunque non ha il polso per imporre la propria volontà, noi siamo delle pedine che hanno dei poteri molto limitati o addirittura non abbiamo nessun potere, cerchiamo di fare quello che è possibile con gli incarichi che ricopriamo.
Le persone che possono smuovere questa situazione sono sostanzialmente due il Sindaco e il Comandanti dei Vigili, ma ne l'uno ne l'altra mi sembrano molto intenzionati a porre rimedio alla questione.
Noi proviamo a fare il lavoro loro per cercare di risolvere quanto prima i disagi, fastidi e abusi che si stanno verificando ormai da troppo tempo.

Quello di prima ha detto...

Ti diro' di più caro anonimo delle 15:00 il locale di cui si sta tanto parlando in questo periodo ha alle spalle come consulente, cioè quello che gli da le dritte per come aggirare le leggi e i regolamenti scomodi, un certo vigile sanitario in pensione che è uomo di peso all'interno del partito, prova a fare due più due e risolvi l'enigma!

Anonimo ha detto...

auguri per il vostro lavoro ma non rassicura gli animi pensare che tutte quelle norme che sono anche pubblicate nel vostro sito non valgono a niente perché c' è bisogno di ulteriore lavoro che allunga i tempi di una soluzione... intanto ogni esercente si sente in libertà di fare ciò che vuole... ma stiamo scherzando? ad esempio uno dei fatti più comuni ed eclatanti, se un suolo pubblico prevede un certo perimetro e i tavoli o le sedie sono fuori che ci vuole a farlo rispettare un nuovo regolamento o basta fare una verifica fra lo spazio occupato e l'autorizzazione rilasciata? vorrei capire dove sta la difficoltà, sarei grato capire il perché non viene fatto....il comandante dei vigili di cui sopra ha dei compiti che l'amministrazione può obbligare a rispettare. Non può essere un amministratore che si assume questo compito.

Fabio Pellegrini ha detto...

Caro Pinco, tutti possono scrivere in un blog come vedi, anche in anonimo. Ma se si accusa qualcuno di un reato ci si deve firmare, come faccio io e occorre assumersi le proprie responsabilità, come io ho sempre fatto. Io non temo nessuno, perchè sono con la legge e la difendo, ma non sono il parafulmine di tutti quelli che si divertono ad attaccare chiunque al buio mentre bevono una birra fresca...Più di uno a Pienza con me ci ha battuto la zucca...grazie soprattutto ai bravi avvocati che mi sono sempre stati vicini.Il Blog è un giornale on line con un responsabile che ha un nome e un cognome e se voi scrivete a un giornale i vostri insulti in anonimo il direttore infila la vostra lettera nel cestino. Lasciamo perdere lo Sgramma che è una mascotte per ridere..ma chi vuole seriamente battersi ed ha voglia di farlo allinea il suo nome col mio in questi post. Diversamente meglio vada al mare, si rilassa e non intralcia questo lavoro, che non sembrerà serio, ma i fatti dimostrano che invece lo è sempre stato.....per i risultati raggiunti. Quindi scrivete pure, ma mantenete un certo stile altrimenti sono costretto a censurare chi, di fatto, scrivendo in anonimo, si censura da solo...negando la sua identità

Anonimo ha detto...

Se è così, allora vi auguro buon lavoro. Mi dispiace aver dato fiducia per due volte a qualcuno che ha paura ad applicare le regole.

revisore e tutela ha detto...

Anonimo delle 15:43 quello che dici è assolutamente condivisibile, io stesso a volte rimango incredulo per la capacità che ha la burocrazia Italiana di affossare, intralciare o prolungare qualunque buon proposito che si cerchi di portare a termine in tempi rapidi e con soluzioni di buon senso.
Io non voglio accusare nessuno ma se oltre a questo ci sommi l'incompetenza e la poca voglia il quadro è completo.
Per quanto riguarda il problema del suolo pubblico io stesso ho assistito ad una discussione tra un vigile e un ristoratore, dove il vigile chiedeva con garbo di rispettare lo spazio del suolo pubblico concesso per l'attività e questo non solo gli ha risposto in malo modo ma addirittura lo ha minacciato pesantemente e lo ha invitato a presentarsi li senza divisa perchè avrebbero risolto la questione con le mani.Allora mi chiedo fin dove bisogna arrivare per far rispettare le regole?

Anonimo ha detto...

Eh ma allora qui non c'è più speranza!
Triste è vedere il nostro paese, conosciuto in tutto il mondo, al quale vogliamo bene, hanno voluto bene i nostri predecessori e spero vorranno bene anche i nostri figli, ostaggio dei ristoratori prepotenti, vigili impauriti e dirigenti USL, addirittura in PENSIONE.

Anonimo ha detto...

Un' altra evidenza che avvalora la tesi che "quell'attività" è un protettorato del partito è l'assenza di interrogazioni da parte del gruppo di minoranza, hanno fatto interrogazioni anche sulle frasche degli olivi che creavano disturbo alla viabilità (prontamente potati) e non hanno mai, dico mai speso una parola per evidenziare gli abusi di una attività che crea notevoli disagi a decine di famiglie che abitano nel centro storico, beh questo è anomalo, molto anomalo. Una spiegazione però la trovo ed è molto semplice è arrivato il dictat: non una parola su di loro perchè è "Cosa Nostra"!

Anonimo ha detto...

e pensano di vince le prossime elezioni,con questo atteggiamento silente,pori duri col mio lo pigliano nel culo,il PD e la piazza!!!!

Anonimo ha detto...

Andate a piglia pel culo Chelli di "casa vostra"!!! maggioranza e opposizione!e sete uguali,Anzi COMPAGNI di CAZZATE!uhuhuuhuhuhuhuh

Anonimo ha detto...

FORZA ACQUA !!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Dirigenti USL in pensione che aiutano certa gente che sono del PD e occupano cariche pubbliche....tipo Strade dell'...acqua....altro che conflitti di interessi...

Anonimo ha detto...

Il regolamento comunale è stato modificato, rivisto, riscritto 6/7 volte dal sindaco, la minoranza ha sempre votato contro a ogni modifica, perché era inaccettabile. La minoranza non può fare una denuncia a una singola attività, casomai può farla contestando che il regolamento nn viene applicato e rispettato. Per fare ciò serve che almeno qualche cittadino appoggi questa istanza. Per adesso nessuno si è presentato. Quindi di cosa stai parlando di dictat, se uno è incapace nn può gridare sempre al complotto...

Anonimo ha detto...

SEMPRE I SOLITI COMPAGNI..a FA' DANNO!!!!!apposta non dice nulla il PD di Pienza !!!!

Anonimo ha detto...

Lo conoscono tutti i commercianti...si fa pagare per incastrare la gente... bravo compagno Presidente!!!!!!!solita storia!!!

Fabio Pellegrini ha detto...

poi...chiunque si può candidare a governare pienza...se è più bravo. Si presenti, faccia una lista..e sia il benvenuto...(non è un bocconcino da ghiottoni...)

Anonimo ha detto...

Ma nemmeno,smette due(2) anni prima,cazzooooo!!!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 19:22 qui non si parla di denunciare una singola attività qui si sta parlando di fare della polemica sterile e faziosa mascherata da interrogazioni, come è sempre stato fatto fino ad ora. Una volta che si presenta l'opportunità, per voi, di fare qualcosa di concretamente utile, siamo assordati dal vostro silenzio.
Qualcosa non quadra!!
Diciamo, per togliervi dall'imbarazzo, che di questa questione non ne sapete nulla e non ne volete sapere nulla perchè è una patata troppo bollente, che giustamente deve risolvere chi governa.
Fermo restando che l'ipotesi del protettorato non è una idea così peregrina come può sembrare a prima vista.

Anonimo ha detto...

Tranquillo nessuno a parlato di smettere, anzi è ora che viene il bello, per quanto mi riguarda nessun prigioniero!!!

Anonimo ha detto...

Ma se pensate,sola alla passera(magari lo.potessi fa io)altro che prigionieri nemmeno si spara un colpo..

Siamo al mare sino martedì. ha detto...

Caro 20.28, adesso siamo al mare, perché quando prendi il 33%, nessuno ti caga per 7 anni, le risposte alle interrogazioni sono sempre prese x il culo, è bene che a ste cose, ci pensino quelli bravi con tutte le soluzioni, che sanno tutto loro. Pensa un po che ti pare, protettorati, caste e cataste. Noi ora si va a cena e poi a balla. Divertitevi...

Anonimo ha detto...

Esimio 20:44 il problema vero è che voi al mare ci siete sempre stati anche quando tentavi di governare, ed è per questo motivo che avete preso il 33%, e vedo ancora con ben poco stupore, perche' vi conosco bene, che il vostro modo di pensare non è cambiato di una virgola, solito menefreghismo, solita superficialità, solita incompetenza..... comunque buona abbronzatura e buona cena!

Anonimo ha detto...

Ti sei scordato buona discoteca, fatti risolvere i problemi dal sindachino e i suoi amici bravi bravi, ricordarsi della minoranza a comando è comodo. Auguri !!!

Anonimo ha detto...

Pienza peggio di Scampia...

Anonimo ha detto...

Protetti di partito,così e' troppo facile..

Anonimo ha detto...

E i maro' ??? Ma che partito, i partiti nn esistono, solo quelli di cervello so rimasti...

Anonimo ha detto...

Anche stamattina giardinifreeZTL,oramai e' zona franca,li non si vede niente parcheggio selvaggio.....altro che scampia....ahahahahahahahah

Anonimo ha detto...

Stanotte in piazza partita di pallone rinviata per infortunio all'arbitro data fissata per sabato 09/07/2017 calcio d'inizio ore 00,30

Anonimo ha detto...

veramente abbiamo smesso subito..siamo ragazzi di pienza...scusate..

Blogger ha detto...

Do you need free Google+ Circles?
Did you know that you can get these AUTOMATICALLY AND TOTALLY FREE by registering on Like 4 Like?

Anonimo ha detto...

Via i stronzi da Pienza , se vogliono fare i prepotenti .